Servizi offerti ai privati

Servizi per i professionisti

PRIMA CONSULENZA GRATUITA

Compila il form e riceverai una prima consulenza gratuita dai nostri specialisti

LE NOTIZIE SUL MOBBING: NORMATIVA MOBBING, ASPETTI SOCIALI E PSICOLOGICI

Mobbing, studio di un fenomeno in crescita

Il Mobbing, quale forma di terrorismo psicologico, così come definito da Heinz Leymann, risulta essere un fenomeno in crescita in Italia, secondo lo Studio condotto dall’Università La Sapienza di Roma.

Lo studio in questione, intitolato Mobbing – rischi e prevenzione di un fenomeno in crescita è un’analisi accurata del fenomeno, delle cause e delle strategie di prevenzione che è necessario mettere in atto.

Proprio per quanto riguarda la prevenzione del fenomeno mobbing, giocano un ruolo fondamentale nella tutela della salute psicofisica dei lavoratori gli attori principali della sicurezza sul lavoro: datore di lavoro, medico del lavoro e Responsabile del

Servizio di Prevenzione e Protezione.

Si legge testualmente nel documento “Tra le misure di prevenzione legate all’organizzazione aziendale, una delle più importanti è rappresentata dall’obbligo del datore di lavoro di informare i lavoratori sui rischi connessi all’attività dell’impresa.”

La valutazione dei rischi da parte del datore di lavoro e di conseguenza l’informazione che egli deve dare ai propri dipendenti è, di fatto, la prima e più importante forma di prevenzione.

La Ricerca indaga anche le fasi in cui il Mobbing prende “vita” all’interno di un contesto lavorativo: da un momento definito come “condizione zero” (condizione di conflittualità generalizzata) , alla fase di conflitto mirato, per arrivare all’esclusione dal mondo del lavoro.